Web 2.0/ Arriva il Cives Romanus Virtualis. E Apple lancia il suo Safari

giugno 18, 2007

Roma antica in 3D
Dieci anni di lavoro e un team internazionale di studiosi hanno consentito di ricreare una versione di Roma antica in virtuale. Con un modello digitale il progetto ‘Rome reborn’ ricostruisce in tre dimensioni 31 monumenti e 7.000 edifici di Roma, a partire dal Colosseo, così come appariva nel 320 d.C. Il progetto e’ il frutto della ricerca e del lavoro delle Università della Virginia, di Los Angeles (Ucla) e, tra gli altri, del Politecnico di Milano.

You Tube prende le “impronte digitali”
Per evitare boicottaggi e cause miliardarie, YouTube ha messo a punto un sistema di riconoscimento per le immagini con copyright che sarà testato e ottimizzato entro la fine dell’anno. E’ il frutto di una collaborazione tra la Google (che ha acquistato YouTube) ed i colossi dell’entertainment Disney e Time Warner. Un gigantesco database conterrà tutte le scene protette, che saranno confrontate con i filmati inviati a YouTube.

Sempre più digitali le mamme italiane
Sono il 30% le madri italiane che nel 2006 hanno familiarizzato con la rete: sono in crescita del 15% rispetto al 2005. Secondo l’ultima ricerca presentata dalla European Interactive Advertising Association, il 62% delle donne europee con figli di età inferiore ai 18 anni accede regolarmente a Internet, con una crescita del 9% rispetto al 2005. In termini assoluti, l’Italia è fanalino di coda in Europa. (continua su Affari)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: