Web 2.0/ I blog battono i quotidiani, Murdoch chiama Yahoo. E Windows…

giugno 24, 2007

 BLOG MEGLIO DEI QUOTIDIANI
L’83,9% di un campione di 4.000 autori e lettori di blog ha più fiducia in questo strumento di comunicazione che nei tradizionali quotidiani. Lo rivela un’inchiesta promossa da Splinder (gruppo Dada), Swg, Università di Trieste e Punto Informatico. I blog sono ritenuti interessanti perché slegati da pressioni editoriali e commerciali considerate più vicine al giornalismo tradizionale. E sono apprezzati perchè hanno contenuti più originali e più liberi rispetto ad altre fonti di informazione.

MURDOCH VUOLE IL 25% DI YAHOO
Rupert Murdoch, il patron di News Corporation, sarebbe pronto a rilevare il 25% del capitale di Yahoo! in cambio di MySpace. A rivelarlo è quotidiano londinese ‘Times’, precisando che i contatti sono almeno per ora allo stadio iniziale e che la trattativa potrebbe complicarsi dopo il recente avvicendamento ai vertici di Google fra Terry Semel e Jerry Yang. MySpace è stato rilevato da Murdoch nel 2005 nel contesto dell’acquisizione di Intermix Media per 580 milioni di dollari.

YOU TUBE PARLA ITALIANO
‘You Tube’ parlerà anche italiano. La video community ha annunciato il lancio di nuove versioni locali in 9 Nazioni, tra le quali l’Italia. Gli altri paesi interessati sono Brasile, Francia, Irlanda, Giappone, Olanda, Polonia, Spagna e Gran Bretagna. Tradotte per il momento l’homepage e le funzioni di ricerca. In futuro gli utenti disporranno nella propria lingua madre anche delle sezioni per la realizzazione di video ranking, commenti, Video, Canali, Categorie e Community. (continua a leggere)

Annunci

2 Responses to “Web 2.0/ I blog battono i quotidiani, Murdoch chiama Yahoo. E Windows…”

  1. Fabrizio Mondo Says:

    I blog sono ritenuti interessanti perché slegati da pressioni editoriali e commerciali considerate più vicine al giornalismo tradizionale.

    Non solo per questi motivi, ma anche per la possibilità intrinseca di commento e di opinione altrui. Tutti (o quasi) hanno la possibilità di dire la loro e di conseguenza anche di migliorare, perfezionare e confutare concetti ed altre opinioni, ovviamente in modo libero, e di conseguenza in modo migliore.

    E’ lo stesso principio per cui Wikipedia è la migliore enciclopedia esistente.

  2. aellebi Says:

    Certo, e ci si meraviglia?
    Siamo solo all’inizio, almeno nel ‘Bel Paese’, che facciamo di tutto, un po’ tutti, per rovinare sempre meglio.
    Il problema è che, mi sembra, troppi ancora sprecano questa enorme, nuovissima potenzialità con mille cazzate, non avendo quasi niente da scrivere, che possa interessare e affascinare altri e altre, e non sanno nemmeno scriverlo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: