La Terra morirà esattamente tra 7,59 miliardi di anni: lo rivela il New York Times che pubblica uno studio di due autorevoli astronomi. Secondo Klaus Peter Schroeder e Robert Connon Smith la Terra sarà risucchiata magneticamente da un sole sempre più “congestionato e rosso” che la attrarrà inesorabilmente fuori della sua orbita, condannandola alla fine. I due studiosi prevedono una “morte vaporosa” nel giro di poco tempo.